Marte: un enorme buco scoperto al suo polo

Fonte:https://www.nibiru2012.it/marte-enorme-buco-scoperto-polo/

marte

Quali sono le origini di questo grosso buco scoperto al polo sud del pianeta rosso? Marte continua a mostrarci misteri di ogni tipo e una missione umana è sempre più indispensabile.

In un nuovo video l’utente Secureteam10 (già famoso per aver mostrato al mondo le anomalie dell’antartide ed altri misteri legati ad alieni e ufo) avrebbe individuato nella regione del polo sud di Marte un enorme pozzo, circondato da biossido di carbonio congelato. Il buco misurerebbe circa 30 metri.

Gli studiosi NASA sarebbero convinti che questa enorme fossa sarebbe stata un lago per circa 700 milioni di anni, ma non saprebbero spiegare come si sia formato. La NASA avrebbe formulato alcuni ipotesi sull’origine del pozzo, spiegando che la sua origine potrebbe essere avvenuta a causa di tubi di lava che, collassando su sè stessi, avrebbero lasciato dei fori, oppure per inondazioni avvenute tantissimo tempo fa o per il meccanismo di sublimazione. Nessuna prova, però, sarebbe certa e gli stessi scienziati non sembrerebbero essere convinti delle ipotesi formulate.

Struttura artificiale?

I teorici del complotto da molto tempo sostengono che una civiltà aliena avrebbe abitato Marte molti anni fa e avrebbero dato una loro spiegazione alle immagini della NASA. Secondo le loro teorie, quando le condizioni climatiche del pianeta non sarebbero state più favorevoli, gli abitanti sarebbero emigrati nel sottosuolo, dove ancora oggi vivrebbero. Il canale Youtube SecureTeam10, avrebbe affermato che una sua conoscenza molto vicina alla NASA, gli avrebbe rivelato che il tunnel è artificiale. Questa spiegazione concorda con le teorie dei complottisti. Inoltre nel suo video, Secureteam10 affermerebbe di aver individuato nelle foto inviate da Marte anche alcuni tunnel di vetro, che servirebbero alla civiltà aliena per spostarsi senza esporsi alle radiazioni superficiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA