Cielo di ottobre: trionfa il triangolo Luna-Giove-Mercurio tra le stelle cadenti

Scritto da: Roberta De Carolis
Fonte: http://www.nextme.it/scienza/universo/9567-cielo-ottobre-triangolo-luna-meteore

luna giov merc20ott h 18.00 copia

Arriva il cielo del pieno autunno, rischio di nuvole, ma anche tante sorprese. Il cielo di ottobre vedrà molte suggestive congiunzioni, ma soprattutto trionferà, se siamo fortunati, con il triangolo Luna – Venere – Marte nelle primi luci dell’alba del giorno 17 e con il triangolo luna-giove-mercurio la notte del 20, che potrebbe essere circondato dallo sciame delle Orionidi.

Sarà Luna piena il 5 del mese, la Luna del Raccolto, così chiamata dai Nativi americani perchè al culmine delle operazioni del raccolto, i contadini potevano lavorare più tardi, la sera, alla luce della Luna piena. Purtroppo oscurerà alcuni sciami di meteore tipici del mese, ma il cielo è comunque ricco di eventi.

E a proposito di Luna, ricordiamo che il 28 del mese si celebrerà la Notte della Luna, giornata dedicata all’osservazione del nostro satellite, da tutto il mondo.

Pianeti

Alle prime luci del mattino, come consuetudine, brillerà Venere, anche se non corso del mese il tempo di osservabilità tenderà a ridursi fino a diventare di circa un’ora e mezza negli ultimi giorni. Gli farà compagnia Marte, praticamente nelle stesse condizioni, con il quale entrerà in congiunzione il giorno 5, nelle prime luci dell’alba.

Giove terminerà la sua osservabilità proprio in questo mese, ma sarà “sostituito” da Saturno, che diventerà quindi l’unico pianeta osservabile ad occhio nudo nel cielo serale. E con un adeguato telescopio, sarà possibile però osservare anche i pianeti lontani Urano, Nettuno e Plutone.

Molto difficile, ma non impossibile, da osservare, per tutto il mese, Mercurio, che formerà però un suggestivo triangolo con Luna e Giove il giorno 20.

Congiunzioni

Protagonista la Luna, che il giorno 8 entrerà in congiunzione con l’ammasso stellare delle Pleiadi, con Venere il 18 e il 24 con Saturno. Ma soprattutto, sarà la regina del triangolo Luna – Venere – Marte nelle primi luci dell’alba del giorno 17 (nella mappa il cielo del 17 del mese, alle 6 circa).

E pochi giorni dopo, nuovo triangolo, Luna-Giove-Mercurio, la sera del 20, quando potrebbe essere vista in cielo qualche stella cadente proveniente dallo sciame delle Orionidi. Un triangolo circondato di meteore, quindi (nella mappa il cielo del 20 del mese, alle 6 circa)

Molto suggestiva, inoltre, la congiunzione Venere – Marte, osservabile all’alba del 5 ottobre. I due pianeti, Venere e Marte, sono molto vicini tra loro, separati da un angolo di circa 1/3 di grado. La congiunzione si verifica nella costellazione del Leone. (vedi mappa)

Meteore

La Luna piena del 5 purtroppo, pur spettacolare, oscurerà due sciami molto noti di ottobre, le Delta Aurigidi (max 4 ottobre) e le Draconidi (max 8 ottobre), quest’ultime forse solo qualche ora dopo il crepuscolo.

Tuttavia, potremo “consolarci” con le Orionidi (max 21/22 ottobre), originate dai residui eiettati nei vecchi passaggi della cometa Halley, che saranno attive in piena assenza della Luna. Saranno ben visibili dopo mezzanotte, quando il radiante sarà più alto sull’orizzonte.

Tra il 18 e il 23 ottobre la Terra nel suo moto incontra zone più o meno dense di meteoroidi cosicchè di anno in anno si osservano variazioni della frequenza, sempre comunque superiore alle 20-30 meteore/h.

Per tutto il mese saranno poi attive le Tauridi, che, anche se il loro numero maggiore si registra in novembre, già in ottobre possono essere piuttosto consistenti, soprattutto verso il 10 ottobre e a fine mese.

Buon cielo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA