Turchia, il Pkk annuncia la tregua

Fonte: http://www.lettera43.it/politica/turchia-il-pkk-annuncia-la-tregua_4367588471.htm

l43-diyarbakir-folla-ocalan-130321141632_medium

Il leader dei guerriglieri curdi in Turchia ha chiesto di «far tacere i fucili e di lasciar parlare la politica».

Una giornata storica per la Turchia.
Davanti a centinaia di migliaia di persone a Diyarbakir, il leader del Pkk Abdullah Ocalan ha lanciato un appello scritto nel carcere di Imfrali per un cessate il fuoco nel Kurdistan turco e per un ritiro dei ribelli dal territorio turco, ha riferito Zaman online.
«NUOVA ERA». «Una nuova era inizia oggi [21 marzo, ndr], la porta si apre per passare dalla lotta armata alla lotta democratica», ha detto ‘Apo’ nel messaggio da lui stesso preannunciato come ‘storico’, letto da due deputati del partito legale curdo Bdp in turco e in curdo in occasione del nuovo anno persiano del Nowruz. «Facciamo tacere le armi, lasciamo parlare la politica. È ora che le nostre forze armate si ritirino oltre i confini», ha aggiunto, «non è la fine, e l’inizio di una nuova era».
In 30 anni il conflitto curdo ha fatto oltre 40 mila morti.
CONDANNATO NEL 1999. Ocalan sconta dal 1999 una condanna a morte, poi commutata in ergastolo, nell’isola carcere di Imrali, dove in dicembre ha avviato una trattativa di pace con il governo turco del premier Recep Tayyip Erdogan attraverso il capo dei servizi segreti del Mit Hakan Fidan. Secondo la stampa di Ankara il Pkk ha circa 3500 guerriglieri nel Kurdistan turco, che dovrebbero ora ritirarsi, con salvacondotti del governo Erdogan, verso le basi arretrate dei ribelli in Nord Iraq, mentre proseguiranno le trattative di pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.