STORIA AREA 51

Fonte: http://tuttoarea51.altervista.org/storia-area-51.html

a-12

L’area 51 pochi anni fa era ritenuta una leggenda. Molte erano le persone  che negavano la sua presenza, altre giuravano di aver visto l’area; ma persino il pentagono  e il presidente degli usa negavano l’esistenza fino al 1995.L’area51 in principio fu sfruttata dal governo americano per test nucleari. In seguito durante la guerra fredda usarono questa base per collaudare gli “U2” aerei spia.

Questi aerei dovevano essere l’arma segreta statunitense ma le spie russe furono efficienti tanto da scoprire i progetti americani, ma non dove facevano questi studi. Nel 1960 ebbe inizio il progetto ad un nuovo aereo l’ “A-12” che nel 1964 fu dichiarato dal presidente americano.

Sempre in quei anni i dipendenti e militari dell’area51 stavano lavorando ad un nuovo progetto l’ “SR-11” di cui si sa ben poco. Nel 1967 furono catturati dagli americani dei “mig”aerei russi che furono portati subito nell’area51 per studiarli. Dal 1972 dell’area51 non si sa più nulla.

 

ELENCO AEREI TESTATI NELL’AREA 51

L’area 51 ha la pista di atterraggi e decollo più lunga del mondo, su questa osserfazione, vediamo quali sono gli aerei progettati e testati nell’area 51:

F-117
SR-71
U-2
A-12

DATE STORICHE DELL’AREA 51

      • 1951: l’Area 51 venne utilizzata come base di addestramento della marina
      • 1960: vi furono sperimentati gli sr-11
      • 1972: ci fu un oscuramento totale di informazioni e di dati.
      • 1980 circa: i russi con foto satellitari svelarono l’esatta posizione della base.
      • 1984:esproprio di 89.600 acri di suolo pubblico lungo le montagne, per allontanare i curiosi
      • 1988: il fisico Bob Lazar venne chiamato per lavorare a dei progetti top-secret (vedi pag testimoni)
      • 1994: Jonatahan Turley docente di legge alla George Washington University cominciò una battaglia legale per scoprire le cause della morte di due operai esposti a materiale altamente tossico che veniva dalla base militare.
      • 1995:anno in cui il presidente Clinton, ammise per la prima volta l’esistenza dell’area e la incluse tra i siti top-secret

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.