Un enorme scandalo colpisce la lobby gay del Vaticano, che da secoli si credeva intoccabile

Scritto da: Fausto Carotenuto
Fonte: http://www.coscienzeinrete.net/

pretofilo

E’ partito un enorme scandalo che mette sotto accusa uno stuolo di preti, monsignori e forse vescovi che a Roma avrebbero alimentato una vera e propria filiera di prostituzione giovanile omosessuale. I magistrati non danno direttamente notizie, perché dicono che si tratta di cosa molto delicata. Questo accentua l’interesse dei media. Ma nel frattempo escono fuori particolari e nomi a raffica…chissà da dove… Un vecchio copione.

Che ci fossero certi giri a Roma lo si è sempre saputo. Ed erano intoccabili. Quando, tra medio evo e rinascimento Roma era un grande centro i pellegrinaggi, era anche una delle città con la maggiore prostituzione del mondo. Naturalmente controllata dai cardinali, che si spartivano i rioni ed il controllo del commercio dei corpi.

La novità vera è che queste cose escano fuori. Come mai?

 

I gesuiti, che non indulgono facilmente a queste debolezze della carne e sono un “morigerato” esercito del potere, hanno ora campo libero. Il loro Papa Bergoglio ha parlato non molti giorni fa del problema della lobby gay in vaticano… Dando un preciso segnale.

L’attacco frontale a questo malcostume è un attacco diretto alle correnti opposte ai gesuiti, che con il lungo pontificato di Giovanni Paolo II hanno controllato la Chiesa. Ed i cui punti deboli sono la corruzione finanziaria, la pedofilia e i facili costumi. Già duramente colpite con il colpo di stato della rimozione di Benedetto XVI e l’ascesa dei neri gesuiti, queste correnti della destra opusdeista, legionari di Cristo ed altri, ora vengono colpite duramente alle gambe. Per ridurne ulteriormente il peso in Vatcano.

Bene! Così come diciamo bene alla ripulitura finanziaria, diciamo bene anche alla ripulitura dei costumi.

Lo richiedono le coscienze, che non sopportano più questo uso vergognoso del potere e della “copertura” sacerdotale. Anche se i gesuiti lo fanno per motivi di potere, e per oscure strategie di tipo mondialista.. per il momento va bene che ripuliscano le fogne…. Basta ogni tanto ricordarsi perché lo fanno… per non credere che lo facciano per noi.

Il risultato è comunque per noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.