Cucinare è il segreto per non ingrassare

Fonte: http://www.italiasalute.it/copertina.asp?Articolo_ID=12688

Diete_12688CChi è appassionato di cibo da asporto dovrebbe riflettere sulle proprie abitudini. Mangiare spesso cibo già pronto, al ristorante, al bar o portandolo appunto a casa, espone la persona a un rischio maggiore di ingrassare e di rischiare il sovrappeso o l’obesità.
Ovviamente il cibo già pronto è molto più comodo perché non bisogna perdere tempo a cucinare, il che presuppone anche pulire ciò che si è sporcato per la preparazione. Inoltre, il cibo da asporto o quello consumato nei locali è in genere più saporito. Tuttavia, questa tendenza andrebbe limitata perché poco salutare e suscettibile di creare una vera e propria dipendenza.
Ci avvertono del rischio i ricercatori dell’Università di Cambridge che hanno realizzato uno studio pubblicato sul British Medical Journal nel quale sostengono che i soggetti che mangiano spesso cibo già pronto rischiano appunto la dipendenza, mangiano di più e hanno il doppio di probabilità di diventare obesi.
In media, queste persone consumano 5,7 grammi di cibo in più degli altri rispetto a chi mangia più spesso cibo cucinato a casa. Si tratta di una quantità forse all’apparenza poco pericolosa, ma in realtà è sufficiente, se l’abitudine si protrae a lungo, ad aumentare il rischio di assumere peso in
eccesso.
A livello di Bmi, l’indice di massa corporea, i primi avranno un aumento di 1,21 punti e due volte più probabilità di diventare obesi. In definitiva, quindi, il cibo che si cucina a casa è più sano e andrebbe privilegiato, sforzandosi di prepararlo anche quando il tempo e la voglia a disposizione sono pochi. Il vostro organismo vi ringrazierà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.