GLI SPIRITI NON DIMENTICANO di Vittorio Zucconi

Fonte:http://www.avventurosamente.it/

Il titolo la dice tutta GLI SPIRITI NON DIMENTICANO e, sono proprio questi spiriti che rendono indomito questo leggendario e mistico personaggio che noi conosciamo con il nome di CAVALLO PAZZO.
Il libro di Vittorio Zucconi è una ricostruzione storica della vita di questo grande capo militare e spirituale (e non politico) della tribù degli Oglala, una dei sette fuochi sacri che costituivano la grande nazione Lakota Sioux.
Appena si apre la prima pagina di questo romanzo, l’autore, grazie alla “forza” del protagonista, e al suo modo asciutto e diretto di narrarne l’epopea, ti proietta in un tempo non molto lontano in cui un popolo, rappresentato dai nativi d’America, viveva in pace ed armonia con la natura, rispettandola e venerandola e traendone da essa l’essenza stessa della propria vita.
Tutto questo sino al giorno in cui gli Uas’ichu (uomini bianchi) con la loro “vitale” bramosia di terra e con le loro debolezze non posarono il loro sguardo sugli infiniti territori dei Lakota.
Ed è a questo punto che gli Spiriti, il Destino o la Coscienza impongono ad un piccolo Uomo un arduo compito, quello di lottare non per se stesso ma per un intero Popolo la cui esistenza è ormai segnata dall’incedere incessante del progresso e dei suoi mali……………………. .
Un compito che cavallo Pazzo si trova a compiere, anche se affiancato da schiere di grandi e valorosi guerrieri, in una solitudine profonda rischiarata solo dalla cieca fede nelle sue sacre visioni con cui il Grande Spirito gli parla.

Io consiglio vivamente questo libro che mi ha lasciato “ad occhi aperti” e che, oltre ad immaginare, mi ha portato ha riflettere …………. .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.